Guida per scegliere il colore delle pareti

guida per scegliere i colori

Scegliere un certo colore piuttosto che un altro per dipingere le pareti di casa può essere una scelta oggettiva o soggettiva. Qualsiasi sia il criterio, che sia una moda o un gusto personale, è bene tenere a mente semplici regole e consigli per scegliere il colore più adatto a seconda della dimensione e posizione stanza, dei mobili che la arredano o della destinazione d’uso. È per esempio risaputo che i colori chiari amplificano gli spazi e sono adatti per le camere di piccole dimensioni, mentre quelli scuri tendono a rimpicciolire e quindi sono più usati nelle stanze di medie/grandi dimensioni.

Anche la posizione geografica può dare un’indicazione: camere che si affacciano a nord hanno meno luce naturale e quindi possono essere illuminate con dei colori più chiari, l’inverso per le stanze che sono rivolte verso sud.

Tieni sempre ben presente, comunque, che il colore influenza il nostro stato d’animo e quindi è bene avere a mente una sorta di guida alla scelta.

BIANCO: il colore neutro per eccellenza, luminoso e adatto a qualsiasi ambiente. Non ci sono controindicazioni per l’accostamento dei mobili, qualsiasi stile o colore è adatto. Il total white è sempre di gran moda e anche le varie gradazioni di “bianco sporco” come il crema, guscio d’uovo, beige, ghiaccio, miele.

NERO: si usa principalmente per mettere in risalto qualche elemento di arredamento particolare e colorato. I mobili accostati sono di solito bianchi e viola per dare una sensazione di classe.

GRIGIO: molto elegante e adatto per gli arredamenti moderni, si accosta facilmente a colori brillanti come bianco, giallo, arancio e verde.

GIALLO: sposa bene con i mobili laccati bianchi, dona luminosità e allegria. Stimola la concentrazione e la socievolezza, ottimo per lo studio, la cucina e il soggiorno.

ROSSO: trasmette vivacità, forza ed energia, ed è adatto a stanze di passaggio, perché è un potente eccitante e alla lunga può rendere nervosi. Si adatta bene ai mobili neri o bianchi.

ROSA: usato di solito per rendere fiabesche le stanze delle bambine, nelle sue tonalità più chiare come il rosa antico o il salmone dona un tocco retrò adatto a mobili antichi e di pregio.

BLU: rilassante, non a caso è molto usato nelle camere da letto e si accosta bene a mobili in legno. Si può illuminare con particolari di arredamento brillanti e decisi.

VERDE: rilassante e riequilibrante si usa molto per le cucine, camere da letto, i bagni e i soggiorni.

VIOLA: dona forza spirituale ed ispirazione, molto usate sono le sue tonalità dal glicine al melanzana. Si adatta bene ad elementi di arredo bianchi e neri.

Leggi anche la nostra guida per dipingere le pareti di casa fai da te e vai allo shop online per scegliere il colore che preferisci!
Segui la bacheca Pareti colorate di Mattioli Srl su Pinterest.

 

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. 9 luglio 2015

    […] Prima di tutto occorre scegliere il colore con cui dipingere i muri. Consulta la nostra guida per scegliere il colore più adatto all’ambiente e ai mobili di casa. Casarmonia di Harpo Group è disponibile in 24 […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *